Preparatevi in posizione supina. Appoggiate bene tutte le zone del vostro corpo Nuca, spalle, braccia, mani, poi passate alla schiena, la zona sacrale, i glutei…, rilassate il bacino, fate aderire bene la parte superiore delle gambe, i polpacci, i talloni, le dita e la pianta dei piedi, abbandonate ogni sorta di tensione… . Ora fate tre respiri profondi e mentalmente chiedete alla vostra mente e al vostro corpo di fondersi con il proprio spirito, la propria anima . Tenete i palmi delle mani, rivolti verso l’alto e alimentate delle sfere lucenti energetiche a partire dalla corona della mente, seguono sui palmi delle mani per poi arrivare, in fondo ed esattamente, sui talloni dei piedi . Una volta posizionate le sfere, collegate ogni punto energetico a partire dalla testa, mani, piedi, fino a formare un triangolo . Il contatto con la triade esistenziale, è al completo . Ora facciamo in modo che ogni linea energetica, diventi sempre più grossa e luminosa come se fosse uno scudo impenetrabile poi, con molta serenità, chiediamo alla potenza dell’energia universale, di raccoglierci fra le sue braccia portandoci a conoscenza dei piani sottili, di tutto ciò che esiste oltre il muro della razionalità . Tutto di noi, diventa armonico e leggero, armonico e leggero, armonico e leggero. Iniziamo a camminare nel sentiero della nostra evoluzione energetica . Talmente siamo leggeri che intorno a noi, nello spazio cosmico, incontriamo dimensioni sconosciute che conviviamo e condividiamo quotidianamente ma non siamo mai, riusciti a vedere . Nuovi colori, nuove emozioni, inconsapevolmente nuove realtà . Continuiamo a conoscere e ad esplorare proviamo anche con tranquillità a toccare con mano l’energia, a spostarla, raccoglierla, ridimensionarla fino a quando diventiamo parte di essa senza mai più immaginarla . Ora, facciamo un grosso respiro poi lentamente, soffiamo tutta l’aria raccolta a partire dalla nostra testa, sulle mani, sui piedi fino a che la Luce, ci avvolga completamente . Ognuno con il proprio tempo, lentamente riaprirà gli occhi in una nuova realtà . Alla fine con le mani congiunte, posizionate all’altezza del cuore, procederemo a ringraziare; ringrazio la Luce che mi ha concesso di condividere e condividermi, in questo momento così intimo e così intenso .

Meditazione guidata: Roberto Pavesi – Prano Bio Energia Lucente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *