DIVENTA ARMONIA DEL TEMPO

“Per far si che ciò che ti circonda diventa
positivo,…armonizza il tuo corpo . Dedicati un
po’ di tempo, …libera e purifica i tuoi Chakra”…. !

                                                                                          Roberto Pavesi

Bio Energetica dei Cristalli
L’influsso positivo delle pietre

Il valore benefico delle pietre è conosciuto da secoli e l’energia che canalizzano ha un valore positivo sul corpo umano. Vibrano in assonanza col corpo e aiutano a ritrovare il proprio centro. Ciascuna pietra e ciascun colore si abbina a una zona precisa che stimola in modo efficace.

Le pietre che utilizzo vengono periodicamente purificate perché si liberino delle energie negative che vengono trattenute durante i trattamenti. Nel tempo è necessario anche sostituirle perché anche loro terminano il loro ciclo vitale.

Ma come funziona una seduta di apertura dei chakra?
In genere nella prima seduta accarezzo l’aura in base ai punti dei chakra per entrare in contatto con la persona. (Tranquillo, niente di strano, non ti sfiorerò neanche: l’aura è una sorta di “emanazione di luce non visibile” che invece sento, percepisco e vedo in modo chiaro).
Intanto ti parlerò, inizierò un dialogo per comprendere le tue aspettative, le sensazioni o le tue necessità esplicite e poi cercherò di comprendere come ti poni: spesso le persone non riescono ad esprimere una richiesta in modo chiaro e conscio e questo potrebbe succedere anche a te, ma attraverso l’ascolto del corpo è possibile individuare i punti di squilibrio dando luce al problema.

Nella seduta dedicata ai cristalli individuo lo squilibrio e in un secondo tempo posizionerò i cristalli sui tuoi chakra spiegandoti il tipo di pietra, la funzione che ha e soprattutto l’atteggiamento della pietra stessa rispetto al tuo corpo (se cade, se si sposta, se vibra o scivola via, se si stacca con facilità o fa una leggera resistenza al momento di essere tolta).

Se sei curioso di provare la sensazione benefica del riequilibrio dei chakra fissa subito il tuo appuntamento: CHIAMA ORA.

I cristalli hanno colori e funzioni precise

1° Chakra -MULADHARA (Chakra della radice)

Il primo chakra si trova alla base della colonna vertebrale. È la nostra radice. Qui si concentrano gli istinti di sopravvivenza e i bisogno primari come la sicurezza, il cibo, la casa.
È responsabile della salute di gambe, piedi, ano, retto, intestino e coccige.
Il colore di riferimento è il rosso e il nero.
Il nero scioglie i ristagni di energia e armonizza la psiche. Dona soprattutto stabilità.
È un colore che assorbe l’inquinamento elettromagnetico. Si usano la Tormalina nera, l’Ematite, la Shungite e l’Ossidiana.
Il rosso è in colore rinvigorente, dona energia e intensifica le emozioni.
Si usano il rubino, il granato rosso e il diaspro rosso. Elemento: Terra, Senso: L’Olfatto, Mantra: LAM, Nota: Do

2° Chakra – SVADHISHTHANA ( dolcezza )

Si trova ad altezza dei genitali – veicola emozioni come il senso della vita, il piacere, la dolcezza, la creatività. Questo chakra è connesso a genitali, reni, vescica, sistema circolatorio, denti e ossa.
I colori sono rosso e arancione. Per attivarli si utilizzano la corniola o l’ambra. Elemento: Acqua, Senso: Tatto e Gusto, Mantra: VAM, Nota: Re

3° chakra. MANIPURA ( gemma lucente )

È il chakra del plesso solare, all’altezza dell’ombelico.
Rappresenta la percezione di se stessi e della propria individualità.
È la sede della forza, dell’autostima, della fiducia in sé.
È il chakra associato a fegato, pancreas, cistifellea, stomaco e milza.
Per attivare le energie positive si usano cristalli di colore giallo come il quarzo citrino, l’occhio di tigre e il topazio giallo. Elemento: Fuoco, Senso: L’Olfatto, Mantra: RAM, Nota: Mi

4° chakra ANAHATA ( suono che non risuona )

È il chakra del cuore – collega i centri inferiori, legati soprattutto ad aspetti materiali, con quelli superiori, più legati alla mente e all’emotività.
È il chakra che ci permette di esprimere amore puro e incondizionato e regola sistema circolatorio e respiratorio, polmoni e cuore.
Il colore dedicato è il verde e il rosa, e si associano pietre come malachite, giada verde, quarzo rosa, smeraldo. Elemento: Aria, Senso: Tatto, Mantra: YAM, Nota: Fa

5° chakra VISHUDDHA ( purificazione )

Si trova all’altezza della gola e rappresenta la capacità di esprimere ciò che si ha dentro.
Ha a che fare con la creatività e la capacità di comunicazione.
È associato alla tiroide, alle corde vocali, braccia, denti, esofago, udito, parte alta dei polmoni.
I colori di riferimento sono l’azzurro, il blu e il turchese.
Le pietre di riferimento sono lo zaffiro, l‘acquamarina, il calcedonio azzurro, la sodalite, il turchese. Elemento: Etere, Senso: Udito, Mantra: HAM, Nota: Sol

6° chakra AJNA ( conoscenza )

Si trova nel centro della fronte – è il chakra del terzo occhio, quello capace di percepire una realtà invisibile agli occhi.
È il luogo dell’intuizione e della visione, della creatività e della memoria.
I colori di riferimento sono l’indaco e il viola e stimola zone come il cervello, il sistema nervoso, occhi, orecchie, naso.
I cristalli con cui si veicolano le giuste energie in questa zona sono l’ametista, i lapislazzuli e la sodalite. Elemento: Luce, Senso: Sesto senso, Mantra: AUM, Nota: La

7° chakra SAHASRARA ( mille petali )

Si trova in cima alla testa, all’apice e veicola spiritualità e fede, dà il senso della vita e colloca la nostra esistenza.
L’apertura di questo chakra porta alla saggezza e all’attinenza con nuove conoscenze.
I colori sono il bianco, l’oro e il viola.
Le pietre sono Ametista, fluorite, quarzo ialino o cristallo di rocca, selenite e diamante. Elemento: Metallo, Senso: Empatia, Mantra: OM, Nota: Si

TRATTAMENTI ENERGETICI